RISPOSTE A TUTTO
CHIEDI AD UN ESPERTO: FAI DOMANDE, OTTIENI RISPOSTE
(Il forum sul libero scambio di conoscenza)
                

"IL MOSTRO DELLA SIRINGA"...

        RISPOSTE -> NOTIZIE GENERALI
Skywalker
Membro ufficiale
Membro ufficiale
"IL MOSTRO DELLA SIRINGA"...
Status: OFFLINE


Un'altra bottiglia con due fori sul collo: come a Mantova
Verona, beve acqua minerale: donna ricoverata
Il contenitore, acquistato ieri in un supermercato da una trentenne che ha accusato bruciori in gola

L'interno di un supermercato (Cavicchi)
VERONA - Una donna è ricoverata nell'ospedale di Bussolengo (Verona) dopo aver bevuto un sorso di acqua minerale, di una nota marca, che aveva acquistato nel pomeriggio di ieri in un supermercato di Villafranca (Verona). Secondo quanto si è appreso, non sono considerate gravi le condizioni di salute della donna, che ha 30 anni, è di origine bolognese, ma vive da tempo a Villafranca.

SIRINGA - Sono due e ravvicinati i fori trovati sul collo della bottiglia in Pet di acqua minerale, come nei due casi del mantovano. Fori piccolissimi, quasi invisibili a occhio nudo fatti usando una siringa con un ago finissimo. I carabinieri se ne sono accorti usando un faretto e una lente, strumenti che hanno usato per controllare le altre cinque bottiglie dove, secondo quanto si è appreso, non sono state trovate tracce di manomissione. Ora il controllo sarà esteso alle migliaia di bottiglie, della stessa marca, che sono state sequestrate al supermercato e portate in un deposito di Villafranca. Non è escluso che in giornata i carabinieri compiano un sopralluogo anche nel deposito vicentino della ditta che distribuisce quel tipo di acqua minerale. Gli esami microbiologici non sono ancora ultimati, ma stando alle informazioni che si susseguono sul caso pare che sia stato riscontrato olfattivamente un odore simile a quello del disinfettante per la pulizia di casa, tipo varechina. La donna ha riferito agli investigatori che le è bastato un po' di acqua minerale per accusare bruciori sopra e sotto la lingua che poi si sono propagati lungo la gola. La signora non è grave anche se la diagnosi indicherebbe una sospetta intossicazione chimica.

ALLARME A MANTOVA - Intanto, un'altra bottiglia di acqua minerale con un foro di siringa nella zona sotto il tappo è stata trovata da una pensionata 60enne che lunedì l'aveva acquistata nel supermercato del centro commerciale Arcobaleno di Sermide, in provincia di Mantova. La donna si è presentata con la bottiglia di plastica, da un litro e mezzo, al direttore del centro commerciale: a casa si era accorta di alcune gocce che uscivano da un piccolo foro. A un primo esame, comunque, l'acqua non sembrava presentare tracce di avvelenamento. «Dopo quello che ho visto in televisione - ha detto la donna -, ho subito controllato le bottiglie che avevo appena acquistato al supermercato. Quando ho visto che usciva acqua da un forellino ho informato subito il punto vendita».

INODORE - Il direttore ha avvertito i carabinieri che hanno sequestrato la bottiglia e proceduto a un capillare controllo, all'interno del punto vendita, di tutte le confezioni di acqua. Controllo che ha dato esito negativo. A differenza dei liquidi trovati negli altri tre casi di Ostiglia, Marmirolo e Magnacavallo, a un primo sommario esame l'acqua contenuta nella bottiglia di Sermide appariva cristallina, inodore, non urticante se messa a contato con la pelle e , agitandola, non presentava schiuma o bollicine. Sermide dista una decina di chilometri da Ostiglia, primo luogo dove lo sconosciuto della siringa ha colpito.

UNABOMBER - Nessun collegamento tra l'Unabomber del Nordest e l'autore o gli autori delle manomissioni delle bottiglie di acqua minerale nel mantovano e nel veronese: la precisazione arriva dalla procura di Venezia. «Non c'è alcun legame tra le due vicende», sostiene il procuratore Vittorio Borraccetti. «Quando si verificano episodi riconducibili a Unabomber - spiega il Pm Luca Marini, titolare dell'inchiesta sul misterioso attentatore del Nordest - vengono subito segnalati e vagliati, sotto il nostro coordinamento, dal gruppo interforze che si occupa del caso, ma nella vicenda delle bottiglie di acqua minerale adulterate non sussiste alcun collegamento con quella su cui indaghiamo

****************************************************

Mantova, sostanza simile all’ammoniaca iniettata nelle bottiglie
Acqua minerale sabotata, neonata in ospedale
La piccola è nata solo sedici giorni fa. È il terzo caso in due settimane. La confezione acquistata in un supermercato
DAL NOSTRO INVIATO
MARMIROLO (Mantova) - Armato di siringa, e di chissà quali turbe, entra nei supermercati del Mantovano e inietta nelle bottiglie d’acqua minerale uno strano liquido, probabilmente una sorta di ammoniaca diluita. Colpisce nel mucchio, a ripetizione, due bambini all’ospedale nelle ultime due settimane. Nella notte tra lunedì e martedì, è toccato a una neonata di sedici giorni: era attaccata al biberon quando, dopo la prima poppata, è esplosa in un pianto disperato, i genitori hanno notato strane bolle nell’acqua minerale che avevano appena miscelato con il latte in polvere e un foro nella bottiglia, dieci minuti dopo la piccola era su un lettino della patologia neonatale dell’ospedale di Mantova, starà presto bene. Prima di lei, due settimane fa, un ragazzo di undici anni aveva provato le stesse sensazioni di disgusto, lo stesso bruciore alla gola, dopo aver bevuto un sorso d’acqua minerale appena aperta: anche lui ricoverato. E, tra i due episodi, un terzo finito solo casualmente bene: famigliola riunita a tavola, la bottiglia nuova di zecca che cade a terra, si incrina e una strana schiuma compare sul pavimento.

«NON È UNA RAGAZZATA» - Brutta storia, inchiesta difficile da risolvere e pure da gestire. «Non è una ragazzata, è una cosa seria...» avvertono gli inquirenti mantovani, obbligati a muoversi in fretta, ma spaventati all’idea che le gesta del sabotatore inneschino panico e psicosi nelle famiglie. Il fascicolo parla di attentato alla salute pubblica. Ma per ora è in vantaggio lui, «l’uomo con la siringa», come già l’hanno ribattezzato. Si muove nel raggio di una quarantina di chilometri. La prima spedizione, a metà novembre, ha avuto come teatro il supermercato «Famila» di Ostiglia, nella Bassa Mantovana, a sud del capoluogo. Con il secondo blitz ha invece sconfinato nel Modenese, infilando l’ago nelle bottiglie dell’«Ipercoop» di Mirandola. E infine si è spostato a nord di Mantova, colpendo nel supermercato «D» a Marmirolo.
Uno psicopatico? Uno che agisce per vendetta? O addirittura un emulo di Unabomber? Pezzo dopo pezzo, gli uomini della mobile mantovana stanno cominciando a costruire una cornice di elementi attorno al sabotatore.

UNO DELLA ZONA - Primo: dovrebbe essere, visto il raggio d’azione, uno della zona. Secondo: il fatto che le bottiglie alterate siano tutte di marche diverse induce a scartare l’ipotesi, presa in considerazione in un primo tempo, che possa trattarsi di un ex dipendente di un’azienda di acque minerali, magari animato da sentimenti di ritorsione. Terzo: anche se gli effetti della sua azione sono maturati nelle ultime due settimane - con il ricovero del ragazzino e della neonata e la scoperta casuale di una terza bottiglia sabotata - gli inquirenti sono quasi certi che l’uomo con la siringa abbia colpito nei tre supermercati tra il 15 e il 20 novembre, arco di tempo nel quale vennero acquistate dalle famiglie le confezioni alterate.
A complicare la caccia, anche la tecnica estremamente artigianale dell’attentatore. L’ago della siringa viene infilato sotto il tappo della bottiglia, ma, per evitare che il liquido iniettato produca immediatamente il suo effetto schiumoso, il minuscolo foro viene fatto sopra il livello dell’acqua minerale, in quei due centimetri di bottiglia vuota. «In questo modo - spiegano gli investigatori - la confezione ha un aspetto normale». L’unico dato consolante è che la sostanza iniettata dal sabotatore non dovrebbe avere un alto tasso di pericolosità. A giorni saranno pronti gli esiti degli esami tossicologici effettuati dai periti della Medicina legale di Modena sulle bottiglie alterate. L’ipotesi è che non si tratti di ammoniaca allo stato puro, micidiale, bensì di ammonio quaternario, un prodotto chimico schiumoso, e dal vago sapore di limone, normalmente utilizzato nei detersivi.
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
Questo è lo stralcio prese dal corriere di alcune delle sue vittime,ma pare che la situazione sia più grave e che ce ne siano altre.
Io spero vivamente che questa persona , che si diverte a colpire la gente comune e innocua (come anziani e neonati), spero che possa morire del più brutto dei mali,spero che tu venga divorato da tutte le malattie del mondo e infine,non voglio essere prolisso,spero che non capiti mai sulla mia strada xchè se per caso so che sei tu, te ne do cosi tante da far pentire a tuo padre e a tua madre di averti messo al mondo!
icon_evil.gif icon_evil.gif icon_evil.gif



DAIKA
User
User
"il Mostro Della Siringa"... - Notizie Generali
Status: OFFLINE


Una notizia simile riportata sui giornali = almeno altre 3 persone che x emulazione si metteranno a fare la stessa roba per emulazione.
Odio i giornalisti.
maxy
Vecchio Saggio
Vecchio Saggio
"IL MOSTRO DELLA SIRINGA"...
Status: OFFLINE


usare bottiglie di vetro please, come in tutto il mondo civile.... icon_confused.gif
paperluca
Membro ufficiale
Membro ufficiale
"IL MOSTRO DELLA SIRINGA"...
Status: OFFLINE


Gentaccia gentaccia... non capisco e non voglio capire...

maxy ha scritto:
usare bottiglie di vetro please, come in tutto il mondo civile.... icon_confused.gif


Sono anche più belle da vedere!
maxy
Vecchio Saggio
Vecchio Saggio
"IL MOSTRO DELLA SIRINGA"...
Status: OFFLINE


paperluca ha scritto:
Gentaccia gentaccia... non capisco e non voglio capire...

maxy ha scritto:
usare bottiglie di vetro please, come in tutto il mondo civile.... icon_confused.gif


Sono anche più belle da vedere!


...e non solo, meno inquinanti e molto facilmente riciclabili, troppo intelligente per noi insomma icon_mad.gif
Killout
Membro ufficiale
Membro ufficiale
"IL MOSTRO DELLA SIRINGA"...
Status: OFFLINE


bevo l'acqua marcia..... dal nome parrebbe schifosa ma è la piu' buona di roma..ed esce dal rubinetto (quasi) come natura crea da millenni icon_biggrin.gif

la plastica per scopo alimentare è uno dei prodotti dell'involuzione dell'intelligenza umana icon_razz.gif
come tante altre cose...
maxy
Vecchio Saggio
Vecchio Saggio
"IL MOSTRO DELLA SIRINGA"...
Status: OFFLINE


ottimo kill, è vero, abbiamo un acqua fantastica orgoglio ingegneristico ed idraulico della città dai tempi in cui era quello che era e che vediamo??? i supermarket invasi di gente che acquista acque minerali dalla provenienza come minimo dubbia; ma l'acqua di roma è ricca di calcio--dicono, ed in parte è vero---e quindi che fanno?? comprano le acque più gasate del mondo con contenuti di carbonio spaventoso e con percentuali di calcio da far venire i calcoli ai reni ad un elefante.
Che idioti!!!!!!!!
littlesantashelper
Vecchio Saggio
Vecchio Saggio
"IL MOSTRO DELLA SIRINGA"...
Status: OFFLINE


Se mi mettessi a bere acqua di fonte a Milano, diventerei un blocco di calcare nel giro di un mese!
donviganotto
Membro ufficiale
Membro ufficiale
"il Mostro Della Siringa"... - Notizie Generali
Status: OFFLINE


littlesantashelper ha scritto:
Se mi mettessi a bere acqua di fonte a Milano, diventerei un blocco di calcare nel giro di un mese!


Be se non altro rinforza la struttura dell esofago!!!!Il pluviale del terrazzo a causa dell acqua si e intasato in due anni!!!Abbiamo tirato fuori un blocco di piu di due chili di calcaree. Alla faccia della depurazione icon_eek.gif icon_eek.gif icon_eek.gif icon_eek.gif ... depurano milano dalla presenza dei suoi cittadini...Ciao!!!
paperluca
Membro ufficiale
Membro ufficiale
"IL MOSTRO DELLA SIRINGA"...
Status: OFFLINE


Killout ha scritto:
bevo l'acqua marcia..... dal nome parrebbe schifosa ma è la piu' buona di roma..ed esce dal rubinetto (quasi) come natura crea da millenni icon_biggrin.gif



L'acqua del rubinetto di casa mia è del Peschiera e bevo solo quella!!! Pensate che vicino casa mia c'è una fonte dove l'acqua esce frizzante!!!
Killout
Membro ufficiale
Membro ufficiale
"IL MOSTRO DELLA SIRINGA"...
Status: OFFLINE


gia è bvero..ache quella del peschiera è bbbona icon_biggrin.gif
Skywalker
Membro ufficiale
Membro ufficiale
"IL MOSTRO DELLA SIRINGA"...
Status: OFFLINE


Killout ha scritto:
gia è bvero..ache quella del peschiera è bbbona icon_biggrin.gif


patate in bocca???

icon_biggrin.gif icon_biggrin.gif icon_biggrin.gif
Valeren
Alti Meriti
King of flamers
"IL MOSTRO DELLA SIRINGA"...
Status: OFFLINE


@LSH
L'acqua di Milano non è potabile. Non mi interessa cosa dice il comune: non è bevibile.

@Daika
Gli emulatori del gesto si conteranno in quantità industriale, l'idiozia è contagiosa.

@Maxy
In Germania trovavamo solo bottiglie di vetro.
Migliori senza dubbio, ma pesantissime. Se si considera che la strada dal minimarket all'hotel era di circa 1KM in piena salita puoi immaginare le mie bestemmie.

@Foratore
Sei parente di Speedcore?
paperluca
Membro ufficiale
Membro ufficiale
"IL MOSTRO DELLA SIRINGA"...
Status: OFFLINE


Valeren ha scritto:


@Foratore
Sei parente di Speedcore?


No ma che dici, così lo offendi...lui è quello che beve anche che ha visto che l'acqua è marrone e fa le bolle...



PER POTER SCRIVERE UN NUOVO MESSAGGIO BISOGNA REGISTRARSI
 RISPOSTE -> NOTIZIE GENERALI
   
Pagina 1 di 1




Sun Nov 19, 2017 6:12 pm