RISPOSTE A TUTTO
CHIEDI AD UN ESPERTO: FAI DOMANDE, OTTIENI RISPOSTE
(Il forum sul libero scambio di conoscenza)
                

Reeve, il superman da non dimenticare...

     áááRISPOSTE -> FILM - CINEMA
Skywalker
Membro ufficiale
Membro ufficiale
Reeve, il superman da non dimenticare...
Status: OFFLINE


Non si Ŕ mai arreso Christopher Reeve. Durante i lunghissimi dieci anni che lo hanno visto paralizzato dal collo in gi¨ per quella fatale caduta da cavallo, l'attore ha continuato a lottare e a sperare che, un giorno, la sua vita sarebbe tornata "normale". Non ce l'ha fatta. Insieme a lui se ne va un pezzo di cinema. E soprattutto un uomo che ha dimostrato di essere davvero "super" nei momenti pi¨ difficili.


Per l'attore l'abisso cominci˛ il 29 maggio 1995, quando il suo cavallo Eastern Express si ferm˛ davanti al terzo ostacolo facendolo volare oltre la siepe. Da quel giorno Christopher Reeve smise di essere l'idolo di Hollywood, fisico statuario e faccia d'angelo, e si ritrov˛ immobile su un letto, neppure in grado di respirare se non con l'aiuto delle macchine.

Ma proprio in una condizione che pochi riescono a immaginare, Reeve dimostr˛ una voglia di vivere una determinazione che forse soltanto il suo "Superman" avrebbe potuto sfoderare. Dopo aver invano tentato vari interventi chirurgici e terapie riabilitative, l'attore cominci˛ ad impiegare tutte le proprie energie in un'appassionata lotta per migliorare le condizioni di vita dei portatori di handicap.

E non rinunci˛ al suo sogno, il cinema, prendendo parte a produzioni per la tv e dirigendo anche un film (appena un anno dopo l'incidente diede la voce al personaggio di Re Art¨ per un cartone animato). Mise poi al servizio della ricerca scientifica il proprio prestigio, creando insieme alla moglie Dana una fondazione per raccogliere fondi in favore della ricerca sulle lesioni al midollo spinale. Sostenne, in particolare, la battaglia in favore dell'uso degli embrioni per la ricerca sulle cellule staminali e, pubblicamente, denunci˛ la tendenza dell'amministrazione Repubblicana e del presidente Bush di frenare tale ricerca per motivi religiosi.

In questi dieci anni di calvario non sono mancati i momenti di grave sconforto. Un giorno Reeve pens˛ anche al suicidio. L'attore lo aveva rivelato nella sua biografia, "Sono ancora io", dove diceva di aver desistito per l'amore della seconda moglie. Nel febbraio 2003 l'ultimo grande atto di coraggio. Reeve si prest˛ come "cavia umana", facendosi impiantare nel diaframma alcuni elettrodi: grazie all'innovativo intervento, riprese a respirare in modo naturale.

fonte:
LINK VISIBILE SOLO AGLI UTENTI REGISTRATI



maxy
Vecchio Saggio
Vecchio Saggio
Reeve, il superman da non dimenticare...
Status: OFFLINE


poveraccio icon_cry.gif gli sia lieve la terra....
shakland
Membro ufficiale
Membro ufficiale
Reeve, il superman da non dimenticare...
Status: OFFLINE


Quando l'ho sentito al telegiornale sono rimasto bloccato sulla sedia......poveraccio icon_sad.gif



PER POTER SCRIVERE UN NUOVO MESSAGGIO BISOGNA REGISTRARSI
 RISPOSTE -> FILM - CINEMA
   
Pagina 1 di 1




Sat Nov 18, 2017 6:02 pm